Skip to content

Premio Letterario Tropea

Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color

NEWS

Nuovo sito Scoprite tutte le novità dell'edizione 2015 nel nuovo sito: www.premiotropea.it 

REGOLAMENTO IX edizione - 2015 PREMIO TROPEA     REGOLAMENTO IX edizione - 2015     Bandito dall’Associazione culturale “Accademia degli Affaticati - Tropea”     Premiazione il 5-6 settembre 2015 a Tropea     1. L’Associazione culturale “Accademia degli Affaticati di Tropea” bandisce il “Premio Letterario Città di Tropea” IX edizione, da assegnare ad un’opera di narrativa in lingua italiana, pubblicata tra l’1 gennaio 2014 e il 31 marzo 2015 sia in versione cartacea sia digitale.   2. Possono concorrere al Premio, previa regolare iscrizione da parte dell’editore (non dell’autore), le opere di narrativa pubblicate in versione cartacea e digitale nel periodo compreso fra l’1 gennaio 2014 ed il 31 marzo 2015 e regolarmente in commercio, i cui autori risultino viventi alla data d’iscrizione. Possono essere iscritte al Premio anche opere che abbiano ricevuto altri premi o che siano di autori già premiati in altri premi. Non possono partecipare al Premio Tropea gli autori che sono risultati vincitori o finalisti nelle scorse edizioni dello stesso. Se l’opera è stata pubblicata con uno pseudonimo, è necessaria una dichiarazione scritta in cui sia indicato il nome ed i dati anagrafici dell’autore.   3. L’associazione, sentiti i membri, entro il 31 marzo 2015, nomina di sua scelta un Comitato tecnico-scientifico, formato da quindici (15) membri e presieduto da un esperto di editoria di fama nazionale. Il Comitato tecnico-scientifico ed il suo Presidente hanno un mandato annuale e rinnovabile.   Modalità di partecipazione 4. Ogni componente del Comitato tecnico-scientifico è tenuto a segnalare alla Segreteria del Premio, entro il 15 aprile 2015 un titolo con le caratteristiche di cui al punto 2 che ritenga meritevole di concorrere al Premio. Saranno ammesse alle selezione le sole opere segnalate dal Comitato tecnico-scientifico.   5. La Segreteria del Premio entro il 30 aprile 2015 comunicherà ai rispettivi editori le opere segnalate dal Comitato. Gli autori o gli editori che non volessero partecipare al Premio devono esplicitamente dichiararlo per iscritto alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 30 aprile 2015.   6. L’editore interessato a partecipare entro e non oltre il 15 maggio 2015 dovrà inviare in digitale (documento in ms word compilato in ogni sua parte) e in allegato la scheda di partecipazione (scaricabile qui) al seguente indirizzo mail: info@meligranaeditore.com o in cartaceo (documento in ms word compilato in ogni parte) tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo: Meligrana Editore, Via della Vittoria 14, 89861 TROPEA (VV). La compilazione e l’invio della scheda di partecipazione prevedono per l’editore l’accettazione del seguente Regolamento in ogni suo punto, in particolar modo, l’invio e le condizioni economiche d’acquisto delle copie esclusivamente in formato digitale (ebook) per la Giuria Popolare e la partecipazione obbligatoria dell’autore finalista alle serate di premiazione del Premio (5 e 6 settembre 2015).   7. La segreteria, vagliata la regolarità dell’iscrizione, chiederà all’editore di spedire entro e non oltre il 30 maggio 2015 sedici copie per ogni opera regolarmente iscritta al Premio, sia in formato cartaceo sia in formato digitale (formato pdf), direttamente ai singoli componenti del Comitato tecnico scientifico (una copia a componente più una copia all’associazione “Accademia degli Affaticati di Tropea”) agli indirizzi e con le modalità che verranno comunicate via mail insieme alla richiesta ufficiale. Le copie vanno dunque inviate a titolo gratuito e non verranno restituite in nessun caso. La Segreteria del Premio, una volta chiuse le iscrizioni, comunicherà agli editori interessati l'Elenco completo delle opere iscritte al Premio.   8. Il Comitato tecnico-scientifico, dopo aver letto i libri, si riunirà per procedere alla selezione di una terna di finalisti. Prima di procedere alla votazione, verifica l’ammissibilità delle stesse al Premio sulla base del presente Regolamento; tale giudizio è insindacabile. La seduta di selezione è pubblica, avrà luogo in Tropea entro il 30 giugno 2015 e si svolgerà secondo le modalità qui di seguito indicate:   a) Tutti i componenti del Comitato tecnico-scientifico, compreso il Presidente, presentano con singoli interventi una delle opere dell'Elenco. Quindi si passa all’individuazione, previa votazione palese, delle tre opere finaliste. Ciascuno dei membri del Comitato presenti alla riunione esprime pubblicamente due preferenze riguardanti altrettanti titoli presenti nell'Elenco. Vengono quindi prescelte le tre opere che ottengono il maggior numero di voti. Nel caso di un ex aequo, che porti più di tre opere a ottenere i voti necessari ad entrare nella terna dei finalisti, si pongono a ballottaggio le opere con il punteggio più basso. Ciascuno dei Giurati esprime allora una preferenza. Viene quindi prescelta l'opera che ottiene il maggior numero di voti. Nel caso in cui solo due opere riescano ad ottenere un numero sufficiente di suffragi, i componenti del Comitato tornano a votare gli altri libri presenti nell’Elenco, esprimendo un singolo voto a testa, anche per successive votazioni. Viene quindi prescelta l'opera che ottiene il maggior numero di voti. Il giudizio del Comitato è insindacabile.   9. L’associazione, sentiti i membri, entro il 30 giugno 2015, nomina inoltre una Giuria Popolare, composta dai 50 comuni della provincia di Vibo Valentia, dai 4 sindaci dei capoluoghi di provincia, da studenti tropeani, bibliotecari calabresi e da tutti i soci dell’Accademia degli Affaticati per un totale massimo di 100 componenti.   Invio 10. Entro sette (7) giorni dalla scelta della terna, la Segreteria del Premio comunicherà ufficialmente agli editori l’avvenuta selezione dei loro libri tra i finalisti. Ogni editore, dopo aver comunicato ufficialmente alla Segreteria la modalità scelta per l’invio tra quelle sotto riportate, entro sette (7) giorni dalla comunicazione ufficiale dovrà provvedere, da sé o tramite l’impiego di uno store a scelta, ad inviare centouno (101) ebook, uno per ciascun membro della Giuria Popolare + uno per la Segreteria del Premio, nelle seguenti modalità:   a)     Invio diretto del file (formato epub/pdf) privo di qualsiasi DRM ad ogni membro della Giuria Popolare. La segreteria in tal caso fornirà l’elenco completo delle mail e il nominativo del giurato. L’editore dovrà: 1) inserire nel colophon necessariamente un testo riguardante il Premio, indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale; 2) inviare la mail, contenente in allegato l’ebook, a ciascun giurato; 3) verificare la correttezza dell’operazione, quando possibile, con le opzioni di “conferma recapito” e “conferma lettura”; 4) inserire come testo e-mail solo ed esclusivamente il testo indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale. Nel caso in cui l’editore o la Segreteria verifichino un mancato recapito ad uno o più componenti della Giuria Popolare, per qualsivoglia motivo, l’editore, dopo aver ricevuto dalla Segreteria la conferma degli indirizzi mail, dovrà inviare le nuove e-mail contenenti l’ebook fintanto che il file non arrivi al destinatario entro comunque un limite massimo di quindici (15) giorni dalla prima spedizione. b)   Invio diretto del file (formato epub/pdf) con SOCIAL DRM ad ogni membro della Giuria Popolare. La segreteria in tal caso fornirà (anche affinché siano inseriti nel colophon dell’ebook, come da procedura SOCIAL DRM) l’elenco completo delle mail e il nominativo del giurato. L’editore dovrà: 1) inserire nel colophon necessariamente un testo riguardante il Premio, indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale; 2) inviare la mail, contenente in allegato l’ebook, a ciascun giurato; 3) verificare la correttezza dell’operazione, quando possibile, con le opzioni di “conferma recapito” e “conferma lettura”; 4) inserire come testo e-mail solo ed esclusivamente il testo indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale. Nel caso in cui l’editore o la Segreteria verifichino un mancato recapito ad uno o più componenti della Giuria Popolare, per qualsivoglia motivo, l’editore, dopo aver ricevuto dalla Segreteria la conferma degli indirizzi mail, dovrà inviare le nuove e-mail contenenti l’ebook fintanto che il file non arrivi al destinatario entro comunque un limite massimo di 15 (quindici) giorni dalla prima spedizione. d)  Invio diretto del file (formato epub/pdf) con ADOBE DRM ad ogni membro della Giuria Popolare. La segreteria in tal caso fornirà all’editore l’elenco completo delle mail e il nominativo del giurato. L’editore dovrà: 1) inserire nel colophon necessariamente un testo riguardante il Premio, indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale; 2) inviare la mail, contenente in allegato l’ebook, a ciascun giurato; 3) verificare la correttezza dell’operazione, quando possibile, con le opzioni di “conferma recapito” e “conferma lettura”; 4) inserire come testo e-mail solo ed esclusivamente il testo indicato dalla Segreteria e specificato nella comunicazione ufficiale. Nel caso in cui l’editore o la Segreteria verifichino un mancato recapito ad uno o più componenti della Giuria Popolare, per qualsivoglia motivo, l’editore, dopo aver ricevuto dalla Segreteria la conferma degli indirizzi mail, dovrà inviare le nuove e-mail contenenti l’ebook fintanto che il file non arrivi al destinatario entro comunque un limite massimo di quindici (15) giorni dalla prima spedizione.   Condizioni economiche d’acquisto 11. L’editore, che ha regolarmente iscritto l’opera, che ha così accettato il seguente Regolamento e il cui testo sia stato scelto tra i finalisti, concede di vendere (sia nel caso di vendita diretta sia nel caso venga utilizzata uno store) alla Segreteria del Premio ciascuno dei centouno (101) ebook ad un prezzo massimo di 2,99 € (due euro e novantanove centesimi) IVA inclusa. Tale cifra non può essere oggetto di trattativa. Nel caso in cui il prezzo dell’ebook sia inferiore, verrà preso come prezzo di riferimento il prezzo dell’ebook alla data riportata nella Scheda d’iscrizione. Gli ebook dovranno essere fatturati dall’editore a 120 giorni fine mese all’anagrafica fornita nella comunicazione ufficiale. Nel caso in cui l’editore abbia scelto uno store, la fattura dovrà essere emessa alla Segreteria dallo store stesso sempre al prezzo per copia di 2,99 € come da seguente Regolamento.   Votazione 12. Le tre opere prescelte vengono quindi sottoposte al giudizio della Giuria popolare. Ognuno dei cento (100) giudici, dopo aver letto i testi, esprime un’unica preferenza, con l’indicazione del titolo e dell’autore prescelto, su apposita scheda, in forma scritta, secondo le modalità indicate dalla Segreteria, facendo pervenire la preferenza alla Segreteria del Premio entro il 31 agosto 2015. Entro il 5 settembre 2015 la Segreteria si riserva di scrutinare i voti attribuiti ad ogni singolo titolo. Il voto rimarrà segreto sino alla proclamazione ufficiale del 6 luglio 2014.   Premi 13. La consegna dei premi avverrà a Tropea in una pubblica manifestazione che si terrà nei giorni 5 e 6 settembre 2015. I premi devono essere ritirati personalmente dai vincitori i quali sono tenuti a presenziare a tutt’e due le serate: in caso contrario non saranno assegnati. Se un autore prescelto nella seduta di selezione si ritira ufficialmente prima della manifestazione conclusiva o non parteciperà alla stessa non avrà diritto ad alcun premio né al denaro. La presenza nella terna dei finalisti del Premio Città di Tropea comporta la partecipazione agli eventi organizzati dal Premio in occasione delle celebrazioni conclusive, nonché la disponibilità ad intervenire ad altre iniziative collaterali organizzate dall’Associazione “Accademia degli Affaticati”. Agli autori di ciascuna delle tre opere prescelte, in base ai risultati dello scrutinio, verrà consegnato un premio in denaro del seguente valore: euro 5.000,00 (cinquemila) per il primo classificato, euro 3.000,00 (tremila) per il secondo classificato, euro 2.000,00 (duemila) per il terzo classificato. L’opera che ottiene il maggior numero di voti dalla Giuria popolare (100 giurati) viene proclamata vincitrice del “Premio Città di Tropea - Una regione per leggere 2015”, e la relativa dicitura deve essere riportata su un’apposita fascetta da realizzarsi, a cura dell’Editore, secondo le modalità indicate direttamente dalla Segreteria del Premio. In caso di parità fra due o più opere i premi sono suddivisi in parti uguali.   * I dati forniti, cioè quelli riguardanti i componenti della Giuria Popolare, devono essere trattati come da art. 13 della legge 196/2003, fatti salvi e impregiudicati i diritti riconosciuti nell’art. 7 della legge 196/2003, e, nello specifico, non potranno essere trattati liberamente né acquisiti per uso commerciale proprio in quanto non vi è stato alcun consenso specifico da parte dei Giurati.

LE IMMAGINI DELLA PREMIAZIONE 2014   

Partners - Sponsor

Il portale dei Calabresi nel Mondo
You are here: Home
Skip to content

Sponsor

 

Accademia degli Affaticati

Appunti sulla Accademia
Statuto

Sondaggi

La selezione della terna dei testi finalisti è stata di tuo gradimento?
 

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

Syndication

header_image3.jpg

INTELLETTUALI, AUTORI ED ADDETTI AI LAVORI CALABRESI AL TROPEA FESTIVAL LEGGERE & SCRIVERE # 2 PDF Stampa E-mail

28-10-2013 - Conto alla rovescia per la seconda edizione del “TropeaFestival Leggere&Scrivere” (4\10 novembre 2013), uno dei sei grandi eventi del più vasto cartellone Calabria Terra di Festival, ideato e promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria. Diviso in quattro sezioni (Una regione per leggere, Calabria fabbrica di cultura, Carta canta, Premio Tropea), e attento alle realtà territoriali, il fittissimo programma della manifestazione ospiterà anche quest’anno una vasta rappresentanza di autori e intellettuali calabresi, con l’amichevole consulenza di Mimmo Gangemi, autorevole e raffinato, come la sua penna. In apertura sarà l’Assessore Mario Caligiuri ad incontrare gli studenti calabresi (4 novembre, ore 11 Auditorium, Vibo), sul tema del valore sociale della lettura. Fra gli altri incontri il cui dettaglio completo è disponibile sul sito www.tropeafestival.it, ricordiamo Il 5 (ore 17, Palazzo Gagliardi, Vibo), il giornalista e scrittore Arcangelo Badolati (Gazzetta del Sud) solleciterà l’arguzia di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso sul loro ultimo libro Acqua Santissima, appena pubblicato da Mondadori, successivamente il Direttore del quotidiano L’Ora della Calabria, Piero Sansonetti, insieme a Curzio Maltese, acuto editorialista de La Repubblica, fra tante altre cose, discuteranno con Aldo Varano e Raffaele Suppa di aneliti libertari e ferrea burocrazia; un ossimoro che affligge l’Italia. Quasi in contemporanea al Museo Diocesano di Tropea (ore 17), lo stesso Gangemi con Gioacchino Criaco, Demetrio Crucitti, Santo Gioffrè, Maurizio Marchetti, Luigi Michele Perri e Maria Serrao, ipotizzerà i nuovi scenari mediatici che avranno come protagonista la Calabria, come estensione alle storie appassionanti di alcuni recenti romanzi ambientati nel nostro territorio. A questo incontro seguirà nello stesso luogo un dialogo sulla bellezza animato dall’architetto Fernando Miglietta e i professori Franco Piperno e Carmelo Strano. Chiuderà la serata una conversazione fra Annamaria Terremoto, caporedattore Tg R Rai, con Gennaro Sangiuliano in merito al volume Repubblica senza patria: storia d’Italia 1943\2013 (Mondadori).  Il 6 novembre ancora una girandola di impegni partendo da Vibo Valentia, dove alle 10 (Palazzo Gagliardi), ci sarà un incontro con il regista Fabio Mollo, Michele Gerìa di Calabria Film Commission e il cast degli attori del film Il Sud è niente, presentato come film indipendente al Festival del cinema di Toronto. Proiezione trailer e workshop con gli studenti del Liceo Classico Michele Morelli di Vibo Valentia, coordina Caterina Scolieri. Alle 10.30, presso il Museo Diocesano di Tropea, Paola Bottero presenterà Carta Vetrata, (Sabbiarossa) un interrogativo sulla valenza e il significato di esercitare la professione giornalistica oggi, confrontandosi con Cristina Vercillo, vice capo-redattore del Quotidiano della Calabria. A seguire conversazione con l’autore Giuseppe Braghò, sul libro Verità Mendaci (Meligrana Editore). Nel pomeriggio Gilberto Floriani che dirige il Sistema Bibliotecario Vibonese, capofila del progetto TropeaFestival Leggere&Scrivere, modererà una tavola rotonda sulla Calabria come reale fabbrica di Cultura, cui prenderanno parte Mario Caligiuri, lo stesso Miglietta, il Presidente della Fondazione Carical Mario Bozzo, l’avvocato Francesco Bevilacqua e l’editore Florindo Rubbettino.  Il 7 (ore 12, Palazzo Gagliardi a Vibo), verrà presentato il progetto Gutenberg, Fiera del libro, arrivata alla sua dodicesima edizione a Catanzaro, fornendo un altro bell’esempio di partnership territoriale. Nel pomeriggio (ore 16, Biblioteca Diocesana, Tropea), presentazione del libro Il castello di Arena (Pubblisfera 2012) di Caterina Calabrese, a cura del professore Raffaele Gaetano, cui seguirà un incontro sui nuovi spazi espositivi destinati all’archeologia del Museo Diocesano con Francesco Cuteri, Maria Teresa Iannelli, Luigi Renzo e Claudio Sabbione. A Vibo Invece (Palazzo Gagliardi ore 17), una conversazione moderata dalla giornalista Karen Sarlo con Alfredo Mantovano e Domenico Airoma, autori di Irrispettabili, il consenso sociale alle mafie (Rubbettino).  A seguire il procuratore Mario Spagnuolo si confronterà con Maria Pompea Bernardi in riferimento al libro “Codice Rosso” (Pellegrini) di Attilio Sabato ed Arcangelo Badolati. L’8 novembre alle 17 ancora presso Palazzo Gagliardi a Vibo, Bianca Cimato intervisterà Maria Primerano sul divertissement L’anello stregato di Mozart (Pironti). Il 9 appuntamento speciale con i tre finalisti della settima edizione del Premio Letterario Nazionale Tropea, ovvero Vito Teti, Edoardo Albinati e Benedetta Palmieri, che incontreranno i detenuti della casa circondariale di Vibo Valentia, alla vigilia della finalissima che consacrerà uno di loro nell’albo dei vincitori, evento che rappresenterà il fiore all’occhiello del TropeaFestival Leggere&Scrivere. Alle 16 ci si sposterà presso il Mumar di Soriano Calabro, per una conversazione su Politici e malandrini (Rubbettino), cui prenderanno parte Paola Bottero, Enzo Ciconte e Mimmo Gangemi. Il 10 infine omaggio a Pasquino Crupi (ore 16, Museo Diocesano), con gli interventi d Vincenzo Crupi, Settimio Ferrari e Bruno Gemelli. Alle 18,30 seguirà invece la Memoria della Calabria nel sontuoso Codice Romano Carratelli cui parteciperanno Alessandro Bianchi, Margherita Corrado e Domenico Romano Carratelli.  Prima della serata finale del Premio Tropea la cui anima è rappresentata dal gran lavoro svolto tutto l’anno dall’associazione culturale “Accademia degli Affaticati”, l’ultimo appuntamento nello stesso luogo di un fittissimo programma di oltre sessanta eventi, è rappresentato da una conversazione sulla ricerca antropologica in Calabria fra la giornalista Concetta Schiariti ed il professore Luigi Maria Lombardi Satriani. Legittima la soddisfazione di Gilberto Floriani: “Il TropeaFestival Leggere&Scrivere è una realtà culturale che offre un servizio di qualità per un territorio che ambisce a riscattare e sviluppare le sue potenzialità. Il lavoro svolto dai nostri collaboratori è eccellente anche quando è ai limiti del volontariato. Il Sistema Bibliotecario che io dirigo compartecipa in misura del 45% al finanziamento globale, ed anche questo dato rappresenta un dato eloquente su quanto io creda in questa manifestazione e nel suo limpido futuro, scrollandoci di dosso le faziose polemiche in cui qualcuno ci vorrebbe coinvolgere. Ma noi lavoriamo serenamente”. A lui fa eco Pasqualino Pandullo, presidente dell'Accademia degli Affaticati, l'Associazione promotrice del Premio Tropea, “Il Premio Letterario Nazionale Tropea si accinge a tagliare il traguardo della settima edizione e lo fa in quel contesto, di più ampio respiro, che ha contribuito a creare. E' una conferma della bontà dell'ambizioso progetto varato nel 2006 dall'Accademia degli Affaticati: un progetto che si consolida e si espande, mentre il territorio aggiunge plusvalore culturale alla sua vocazione turistica. E' un risultato da salutare con entusiasmo". Consenso anche da parte del direttore organizzativo e consulente artistico Maria Teresa Marzano, operatore culturale già distintosi in passato nel vibonese: “Sono molto orgogliosa di dare il mio contributo creativo e operativo a questa manifestazione. Il lavoro si è da subito articolato in un clima di collaborazione ed entusiasmo e sono felice di poter affiancare Gilberto Floriani e Pasqualino Pandullo in una esperienza che si sta rivelando anche un’opportunità di crescita professionale. Da parte mia aggiungo al bagaglio di competenze la passione che ha sempre contraddistinto il mio lavoro. Ci stiamo impegnando per dare al Tropea Leggere&Scrivere un respiro nazionale all’altezza degli ospiti e dello sforzo produttivo e per offrire a questi ospiti una platea sempre più numerosa, consapevole e interessata e nella quale i giovani lettori abbiano lo spazio che meritano.”

 
< Prec.   Pros. >

Sponsor

Il portale dei Calabresi nel Mondo